Zerbini intarsiati Vs. Zerbini stampati

intarsiare

/in·tar·sià·re/
verbo transitivo

1.Decorare mediante inserimento a incastro di motivi ornamentali, segni, figure (anche + con, di ). “i. un arazzo con disegni geometrici”

L’antica arte dell’Intarsio risale al 1300, dove abili intagliatori di legno univano alcuni pezzetti di legno di colori diversi tra loro , oppure abbinandoli ai più svariati materiali, avorio, oro, argento, pietre preziose.

Nel nostro caso, uniamo normalmente lo stesso materiale, ma di colore diverso per far risaltare un logo oppure una scritta sul tappeto.

Ecco perché la nostra azienda prende il nome Intarsia!

Attraverso questa tecnica, i nostri abili artigiani, avvalendosi delle moderne tecnologie di taglio, danno forma ai nostri zerbini personalizzati.

Questa tecnica prevede l’accostamento di materiali uguali o comunque simili per struttura, utilizzano colori diversi, pertanto il logo o la scritta ottenuta sul tappeto sarà parte integrante del tappeto stesso.

I nostri tappeti ad intarsio hanno la particolarità di essere realizzati totalmente su misura, quindi si adattano perfettamente ad ogni ingresso, possono essere sagomati per seguire le forme del Vostro ingresso, possono essere incassati all’interno di un pavimento, seguire il saliscendi delle vostre scale, insomma non hanno limiti, sono robusti e duraturi nel tempo.

stampare

/stam·pà·re/
transitivo

1.
Riprodurre scritti o disegni in più copie con i vari procedimenti di stampa. “s. un libro”2.
Riprodurre un segno, un’immagine, ecc. su un supporto mediante stampaggio (anche + su ). “s. una foto su un indumenti”

Si ritiene che l’invenzione della stampa risalga all’epoca della Dinastia Tang (618-907), utilizzando matrici in legno, che depositavano l’inchiostro su carta e tele di stoffa.

Ai giorni nostri la stampa è molto diffusa e utilizzata per innumerevoli applicazioni, dalle insegne, alla cartellonistica, dalla stampa delle riviste ai documenti in ogni ufficio,e perché no la utilizziamo anche per i nostri tappeti personalizzati a stampa Jet Print.

Un processo automatizzato, una volta realizzato il file contenente l’immagine del nostro tappeto , una speciale stampante lunga 12 metri, è in grado di stampare il nostro progetto su un supporto specifico in grado di assorbire l’inchiostro.

I tappeti asciugapasso sono realizzati in diversi formati standard, tali da permettere al macchinario di stampa di poter essere sfruttato al massimo della capacità.

I tappeti asciugapasso quindi, a differenza dei tappeti ad intarsio non possono essere sagomati in base all’ingresso, non possono essere sistemati all’interno di un incavo, ma hanno un potere assorbente molto elevato, quindi il loro utilizzo è specifico per interno, oppure esterno coperto, ed esclusivamente ad appoggio sul pavimento.

In conclusione, possiamo dire che la scelta del materiale, come descritto nella nostra home page, al seguente indirizzo, https://www.intarsiazerbinipersonalizzati.com/ è relativa al proprio ingresso, alle proprie esigenze, e alla superficie da utilizzare.

Ricordate che facciamo il nostro lavoro con passione e dedizione, e siamo sempre disponibili per trovare insieme la migliore soluzione per il Vostro ingresso.o in cui il tappeto abbia una sagoma particolare, ad esempio un trapezio,sarà necessario comunicare oltre alle misure di base e altezza, anche le misure di tutti i lati e delle diagonali possibili, come riportato nell’esempio.